mercoledì 11 gennaio 2023

Anima e corpo

Anima e corpo
Donne e fedi nel mondo mediterraneo (secoli XI-XVI)
di Isabella Gagliardi
pp. 394, € 30,00 (Acquista online con il 5% di sconto)
Carocci, 2023
ISBN: 9788829017447
 
La storia sociale delle donne appartenenti alle comunità cristiane, ebraiche e islamiche del bacino euromediterraneo tra l’XI e il XVI secolo evidenzia la percezione del corpo femminile nelle tre culture e conduce al recupero della loro considerazione nelle società di appartenenza. In tutte, al netto delle differenze che pur vi furono, la sessualità e la sua gestione definirono i ruoli, l’identità e il profilo morale delle donne. E se la loro integrità costituì la condizione necessaria per il matrimonio, principale meta per ognuna, il suo speculare contrario fu il bordello. La casa familiare funzionò, tuttavia, anche come agenzia formativa: la specificità dell’acculturazione femminile consisteva infatti nella tendenza a ottenere l’istruzione necessaria attraverso percorsi privati e informali. Così incontriamo poetesse, maestre di scuola, copiste, miniatrici ed esperte di saperi curativi, ma anche donne religiose. Escluse dall’esercizio attivo della liturgia e del culto, esse trovarono comunque un loro ruolo sacrale, contrapposto a quello di streghe, fattucchiere e maghe. Tanto ricercate quanto, poi, perseguitate.
Isabella Gagliardi è professoressa associata di Storia del cristianesimo e delle Chiese all’Università degli Studi di Firenze. Si occupa di storia religiosa, di storia delle donne e di storia dei rapporti tra saperi tecnici (medici e iatrochimici) e saperi “religiosi” nel Medioevo e nella prima età moderna, con particolare riferimento alle società mediterranee. È membro dell’Academic Board dell’Istituto di ricerca statunitense The Medici Archive Project, è associata al Laboratoire d’études sur les monothéismes LEM – UMR 8584 di Parigi ed è directeur d’études 2022 della Fondation Maison des sciences de l’homme di Parigi

Nessun commento:

Posta un commento